16.10.06

I'm Not Hanging Around (come direbbe sempre quel mio grande amico)

In questi giorni sono stato abbastanza assente, perché nel giro di una settimana o poco più mi sono imbarcato (o meglio, sono stato con mia grande soddisfazione fulmineamente reclutato) in una nuova impresa che mi ha costretto - davvero ben volentieri - ad una rapida e parziale riorganizzazione della mia vita attuale.

In parole semplici semplici: ho trovato lavoro. Nel mio campo, qualificante, contrattualizzato (finalmente, dopo anni di cose nere o quasi), molto stimolante e legato al web (fate una navigata qui e scovatemi: a me non piace dire troppo nel dettaglio, verrano fuori da sole le cose belle).

Sono state giornate molto molto intense, come ogni fase di start-up. E lo sono (e saranno) ancora per un bel po' di tempo.

Ma non c'è davvero limite alla soddisfazione di poter lavorare nell'ambito per cui hai studiato, che ti appassiona e che si ha nel sangue, da sempre, da quando facevi i giornalini per i tuoi genitori e li vendevi a 500 lire utilizzando i doppioni delle figurine come foto. Considerando anche che quel tempo, tutto sommato, non è poi a distanze siderali. Anzi (!!!).

5 hanno detto la loro:

LeLait ha detto...

Guarda che tra un pò dovrai iniziare a pagarmi i diritti per le foto che ti ho fatto e che continui ad utilizzare a gratis!!!!

cecilia ha detto...

...hai ragione simo. Beh io intanto faccio un pò di gavetta e mi esercito mentalmente nell'entrare nell'ottica di chi comanda... faccio le mie considerazioni e molte volte sono prese per buone! ti mando un bacio saluta tutti.

simone ha detto...

@ Cecilia: un bacio a te, che so condividi le mie sensazioni. E buon lavoro!

@ Pau: hai ragione. Devo cominciar e a pensare ad una forma di compenso.

giuseppe catani ha detto...

in bocca al lupo simò!

Anonimo ha detto...

figo.