13.3.07

Riposa in pace, Marshall

In pratica è successo che stamattina trovo in casella postale una mail in cui quelli di Libero mi dicono che hanno selezionato il mio post di ieri - per altro niente di eccezionale: poco più che uno sfogo privo di qualsivoglia peso specifico che vada oltre, appunto, lo sfogo minimamente argomentato - e l'hanno piazzato nella loro home-page. Lo trovate sia in varie home-page sia qui.

Mica perché - non preoccupatevi, non ho da ridire anche stavolta. A me fa piacere. Un sacco. M'ha portato tanti contatti, quella pubblicazione.

Però se andate di là a dare un'occhiata a che marasma s'è scatenato nello spazio riservato ai commenti - che al momento sono circa 400 - quattro risate ve le fate di sicuro. Altroché.

Ci sono etero che si dichiarano fieri di prenderlo nel culo. Radical-gay e radical-chic. Gay di destra e gay di sinistra. Signorine spaventate. Signorine sventrate. Persone per bene. Puttane e ladri. Bisex e travestiti. Frati e suorine. Lesbiche imbizzarrite ed isteriche. Idioti che riaprirebbero domattina i Gulag e i i Lager. Moderati del caso che tantano ridicole analisi socioreligiose in due righe. Insulti, sputi, rivendicazioni stentoree e manichee, anatemi e minacce. Forse ha commentato anche il Papa in persona. Rivelazioni così intime e personali che mai e poi mai ci si sognerebbe persino di pensare in ascensore, imbottigliati in un cassone, temendo che i vicini possano leggerci nella mente. I famosi cani e i famosi porci. Davvero di tutto.

Qui, qui su popimmersion: zero commenti.

E' proprio il mezzo che fa il messaggio. Riposa in pace, Marshall.

1 hanno detto la loro:

Diego D'andrea ha detto...

Eh eh eh... questa è bella... mi fa venire in mente che c'è un posto a Napoli dove si fa una pizza grandiosa... è un posto strano però... stesso forno, stesso pizzaiolo, ma due ingressi e due sale diverse... uno sulla piazza, sala ben arredata, sempre affollata e con una fila pazzesca; l'altro nel vicolo, sala piccola, arredamento più rustico e dove si trova sempre posto... beh, ti assicuro che se chiedi, ci sarebbe più di qualcuno disposto a giurare che la pizza, se mangiata nella sala con l'ingrsso sulla piazza "è tutta n'ata cosa"... capisci a me ;-)
Ciao D